Sant’uomo…

Dipendenze affettive
L’impulsività è una condizione di incapacità di contenere le proprie pulsioni, in particolare quelle rivolte all’oggetto d’amore. L’impulsività risponde alla legge del “tutto e subito” e si coniuga al tempo presente: l’espressione dell’impulso non può essere rimandata al futuro, aspettare è impossibile e doloroso, perciò non rimane che agire nell’immediato.

Le alterazioni dell’umore, in genere in senso depressivo, sono tra i principali motivi che alimentano una dipendenza affettiva. L’altro, con le sue emozioni, i suoi comportamenti e le sue reazioni diventa gradualmente il solo individuo in grado di placare o alleviare la caduta depressiva.

Ogni dipendenza prospera all’interno di una asimmetria di relazione in cui un membro della coppia prevale e l’altro soccombe.

Occorre VEDERE L’ALTRO, RISPETTARLO e RISPETTARCI, PARLARSI, CAPIRSI, CONFRONTARSI, TROVARE UN EQUILIBRIO, ASCOLTARCI TANTO, CAPIRE I PROPRI BISOGNI, SENTIRE DOVE CI TROVIAMO, COSA STIAMO VIVENDO, SALVAGUARDARE LA PROPRIA DIGNITA’ E QUELLA DELL’ALTRO, SENTIRE I PROPRI TEMPI, E INCONTRARSI, SCAMBIARE, LAVORARE SU DI SE’, VOLERSI BENE E FAR PARLARE IL CUORE. E come dice il proverbio zen, finché c’é la possibilità di una risata, tutto, davvero tutto, è possibile. Quando non si saprà più sorridere lì sarà la fine. Io voglio continuare a sorridere e a dare spazio alla vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: